Welcome to OkRaga

Scopri le tendenze


E' nostra intenzione proporre una mobilità più intelligente. Questa filosofia dev'essere compresa a 360°.
Ci sono idee per la città, il mare, la montagna, la casa, ecc..
Alcuni oggetti vengono testati dal ns. staff perché vogliamo capire se l'idea è veramente innovativa ed efficiente.

... "metto nello zaino lo skateboard e parto ... non per dimostrare qualcosa, non perché sta diventando una moda; voglio solo riprendermi il tempo e andare. Scoprire le vie secondarie, spogliarmi del mio IO più moderno e allearmi al paesaggio".

Idee in movimento e tanto altro ...


Per la nostra salute scopriamo il belpaese con il cicloturismo o con una bella passeggiata a piedi.

Un viaggio in bici può essere un'esperienza "facile". Girare l'Italia in bici è un'esperienza magnifica e meno difficile di quel che si pensa. 


PRODOTTI

...

CONTATTI



 

L'Italia non ammette che ........ FACCIAMO PRESENTE : fatta eccezione per le biciclette a pedalata assistita, che sono normate dal codice della strada, hoverboard, monopattini, skateboard e tutti gli altri acceleratori di velocità non sono normati affatto, una sorta di buco al quale nessuno ha ancora posto rimedio.  “l'articolo 190 del Codice della strada indica che la circolazione mediante tavole, pattini od altri acceleratori di andatura è vietata sulla carreggiata delle strade e che sugli spazi riservati ai pedoni è vietato usare tavole, pattini od altri acceleratori di andatura che possano creare situazioni di pericolo per gli altri utenti. Chi trasgredisce deve pagare una sanzione amministrativa da 25 euro a 99”

 

 

Il nostro è un Paese amico delle biciclette e dei ciclisti? Non proprio e basta effettuare un confronto con quanto accade oltre confine per farsi un'idea. Se in molti paesi europei è molto facile caricare la propria bicicletta anche sui treni ad alta velocità, da noi le cose non stanno proprio così. In Germania l'entrata in servizio dei convogli ad alta velocità di quarta generazione Ice 4 agevola l'operazione combinata bici e treno. Le carrozze dispongono infatti di un apposito compartimento per il trasporto di otto biciclette. Si tratta allora di un servizio completo per la collettività e non limitato a una sola due ruote ovvero a un passeggero occasionale

8.1.2018 Rai3 

 

Vi invitiamo a rivedere la puntata TV di Presa Diretta intitolato :

"La Bicicletta ci Salverà" http://ow.ly/G4FE30hEeQd


Studio, l'Italia è in ritardo sulla mobilità elettrica

Rapporto di Electromobility presentato all'Europarlamento

Redazione ANSA    27 FEBBRAIO 201817:52

BRUXELLES - L'Italia "è in ritardo su tutti gli aspetti della mobilità elettrica" e dovrebbe valutare attentamente se la "scelta del gas naturale per i veicoli possa essere efficace" in termini di riduzione delle emissioni inquinanti e di sostenibilità economica... inoltre come si legge sul sito specializzato laleggepertutti.it, l’Italia stava predisponendo uno schema di decreto legislativo per l’attuazione di una normativa comunitaria (direttiva 2014/94/Ue del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22 ottobre 2014) che va proprio nella direzione di salvaguardare e ampliare la mobilità pulita. Che fine ha fatto ?